28 Luglio 2021

AndreaBonazza.info

Social-Blog ufficiale di Andrea Bonazza

Le associazioni di sinistra continueranno a fare politica coi soldi dei cittadini

Ho proposto con una mozione di cambiare il regolamento comunale per l’assegnazione dei contributi nel settore Cultura, per togliere i fondi pubblici, pagati dai cittadini, alle associazioni che organizzano eventi “culturali” facendo politica negli stessi. Una situazione che continua da molti anni e innaffia a pioggia dorata le solite associazioni della sinistra. Se questi sodalizi si limitassero a svolgere unicamente attività culturali non avrei nulla da obiettare, ma questi signori ben pagati, nel corso dei loro eventi, si permettono di insultare esponenti politici augurandone la morte (il sottoscritto, Matteo Salvini, etc…), fanno politica indirizzando voti e strumentalizzando conferenze, eventi, celebrazioni, cerimonie e quant’altro, arrivando anche a criticare e insultare pubblicamente i vari partiti politici a loro (fortunatamente) non allineati.
E ribadisco: CON IL DENARO PUBBLICO!

Hanno votato a favore alla mia mozione in 7: CasaPound, Lega, FI e Caruso.
Ovviamente contrari alla proposta sono stati la sinistra con i nuovi alleati di governo del Movimento 5 Stelle, unito a PD, SVP, Verdi, NoiPerBZ e Lista Gennaccaro.
Astenuti Davide Costa del Gruppo Misto e Gabriele Giovannetti del CentroDestra Uniti per Bolzano.

Lasciamo perdere quanti erano assenti e quanti sono usciti se ne sono andati a casa qualche ora dopo l’appello.

Purtroppo in democrazia, sopra la ragione, vince la legge del numero più forte. Perde chi dovrebbe essere sostenuto dai deboli che non hanno gli attributi per votare o per essere presenti nel corso delle votazioni.
Ma ancor più perdono i cittadini e una cultura sempre più monopolizzata dalla sinistra.
E perdono pure un gran bel pò di soldi…