1 Dicembre 2020

AndreaBonazza.info

Social-Blog ufficiale di Andrea Bonazza

L’antico Molino Senese – Spagnolo di Orbetello

L’Antico Molino Spagnolo di Orbetello è l’unico mulino a vento rimasto conservato, dopo ben cinque secoli di salate intemperie, di una più vasta serie di nove mulini costruiti dai Senesi e successivamente restaurati dagli Spagnoli, una guarnigione militare di 3.000 soldati iberici sotto il comando di Diego Hurtado de Mendoza, quando la città lagunare divenne la capitale del piccolo Stato dei Presìdi (1557).

La Guerra di Siena combattuta tra il 1552 e il 1559, e inquadrata nel contesto delle guerre d’Italia franco-spagnole, trovava i Senesi alleati al Regno di Francia in conflitto con le soverchianti forze del fronte composto dal Sacro Romano Impero, dall’Impero Spagnolo, dal Ducato di Firenze, dal Regno di Napoli e della Sicilia, per il dominio della Repubblica di Siena.
Nel 1559 Siena perse la guerra e il Signore di Firenze, Cosimo I de’ Medici, firmando il trattato di pace di Cateau-Cambrésis disse: “lo Stato di Siena è mio et a me s’appartiene in tutto”.

Questo bellissimo mulino a pianta circolare era utilizzato per macinare la farina per gli abitanti di Orbetello e, oggi, è ancora visibile in acqua a pochi metri dalla strada e dalla ciclabile che costeggiano la Laguna di Ponente, in prossimità della diga artificiale che fu fatta costruire dal Granduca Leopoldo II nel 1842 per collegare Orbetello con l’Argentario.

(Foto: Andrea Bonazza)