8 Dicembre 2021

AndreaBonazza.info

Social-Blog ufficiale di Andrea Bonazza

Il monumento ai Caduti di Bra, dalla Prima alla Seconda Guerra Mondiale

Questa settimana ho iniziato una nuova avventura in Piemonte, lavorando alla casetta di Territalia ai mercatini di Natale di Asti (www.territalia.it), ma di questo vi parlerò successivamente. Alloggiando decisamente non vicino ad Asti, a Bra, ospitato dal buon Francesco, camerata avvocato e piemontese D.O.C., scopro una cittadina di trentamila abitanti davvero molto bella e in cui mai mi era capitato di passare. Da pendolare, passeggiando per la piccola Bra nel tragitto che dalla ferrovia porta a casa di Francesco attraverso il centro, nel parco antistante alla stazione dei treni mi appare tra la nebbia un imponente monunento con delle inconfondibili raffigurazioni.

È il monumento in bronzo e pietra di Bra, dedicato ai Caduti della Prima GuerraMondiale e, successivamente, anche ai Vinti del secondo conflitto. Inaugurato in viale delle Rimembranze nel giugno del 1924, fin da lontano la prima cosa che risalta è l’alta statua in bronzo che rappresenta la Vittoria alata protesa con la corona di alloro verso il cielo. La dèa è poggiata su un parallelepipedo arrotondato frontalmente che riporta un fascione con una scritta:  “ALLA BRAIDESE COORTE EROICA GLORIA 1915/18”. Sotto di essa, ad avvolgerne il basamento, una scena di battaglia in altorilievo campeggia sul fronte e sui due lati. L’altorilievo in bronzo simboleggia una battaglia con un fante che, colpito, sta cadendo tra i suoi compagni.
Nella parte posteriore del monumento vi è l’altorilievo di una madre col bambino a simbolo di continuità dell’italica stirpe grazie anche al martirio dei soldati caduti per la patria. Sempre guardando frontalmente il monumento, esso riporta tre lapidi bronzee con due moschetti con al centro un elmetto in bassorilievo. Le altre due lapidi laterali, invece, sono state aggiunte in un secondo tempo essendo state dedicate ai Caduti della Seconda Guerra Mondiale. Tutto il monumento poggia su di una aiuola, rialzata e ben curata con omaggi floreali protetti da una cancellata in ferro.
Non sempre però quest’opera è stata valorizzata dalle precedenti amministrazioni; si deve infatti anche al lavoro dei militanti locali di CasaPound il decoroso ripristino del monumento. Ciò avvenne nel centenario della Grande Guerra. Così scriveva l’amico e coordinatore di CasaPound Fabio Corbeddu nel luglio 2015 pee rivendicare l’opera di riqualificazione spronando le istituzioni di Bra ad avere maggior cura di questo bellissimo monunento: “Riteniamo doveroso mantenere vivo ancora oggi il ricordo di centinaia di migliaia di italiani, che da nord a sud partirono a scrivere, nella tragicità del primo conflitto mondiale, una delle più grandi pagine di eroismo e di vittoria del nostro popolo, tracciando i confini della nostra nazione. La Patria, appunto, la terra dei nostri padriAuspichiamo che nei mesi a venire le amministrazioni locali si impegnino a mantenere il giusto decoro per i monumenti simbolo del sacrificio di tanti giovani italiani. Ma ancor più confidiamo che gli italiani di oggi, cento anni dopo la Grande Guerra, sappiano ritrovare quello spirito che allora ci rese vittoriosi nelle trincee, per risorgere come nazione e come popolo“.
Ancora una volta è dunque grazie anche a CasaPound se possiamo godere della bellezza di un monumento ai caduti in stato decoroso. Unico appunto che però devo necessariamente fare all’amministrazione (già fatto tramite i camerati della zona) è l’illuminazione dello stesso nelle ore serali. Passando infatti nel parco la sera, oltre ad inghiottire nel buio il monumento, la scarsa illuminazione come in altre zone potrebbe celare sgradevoli insidie con episodi di microcriminalità.
Scoprendolo per caso, ogni mattina e ogni sera di queste settimane pre-solstiziali piemontesi, passo e passerò dinnanzi a questo monumento per raccogliere i pensieri dinnanzi alla rappresentazione bronzea degli eroi d’Italia. Ringraziandoli per la Vittoria. Giurando ad Essi la Vittoria. 
Andrea Bonazza 
Di seguito riporto i nomi dei Caduti di Bra, delle due guerre mondiali, elencati sul monumento che sacrificarono la propria vita per l’Italia intera:
 
PRIMA GUERRA MONDIALE 1915-1918
Col. Guala Ernesto
T. Col. Bassi Cav. Ugo
“ Dogliani Cav. Enrico
Cap. Barone Camillo
“ Ghiglione Valentino
“ Panero Francesco
Ten. Bonelli Angelo
“ Brizio Falletti di Orazio
“ Degiani Adolfo
S. Ten. Cravero G. Battista
“ Culasso Francesco
“ Dallorto Giuseppe
“ Grillandini Luigi
“ Ferrero Matteo
“ Ferrero Umberto
“ Manzone Giovanni
“ Milano Giuseppe
“ Parato Marcello
“ Valfrè di Bonzo Giac
“ Viecca Carlo
Mar. RR.CC Gullino Giuseppe
Serg. Albri Carlo
“ Bertello Giacomo
“ Bonamico Carlo
“ Cerrino Lorenzo
“ Ellena Giovanni
“ Gallo Carlo
S. Nocchiere Catrastellero Giov.
S. Cannoniere Scotti Ernesto
Cann. Catrastellero Salvatore
Cap. M. Alberione Francesco
“ Barra Federico
“ Bonardi Francesco
“ Bonardi Giov. Maria
. “ Bordone Francesco
“ Cristino Giuseppe
“ Fiandino Antonio
“ Giordana Luigi
“ Martino Gabriele
“ Mina Matteo
“ Reviglio Matteo
“ Rivetti Gioachino
“ Rosso Giulio
“ Vercellini Francesco
Cap.le Abrate Luigi
“ Bernocco Simeone
“ Bercia Carlo
“ Bruno Michele
. “ Corino Giuseppe
“ Cravero Biagio
“ Cravero Celso Sebas
“ Cravero Gioachino
“ Fogliato Andrea
“ Maccagno Pietro
“ Messa Giuseppe
“ Milanesio Lorenzo
“ Milanesio Stefano
“ Musso Sebastiano
“ Piumatti Antonio
“ Racca Giovanni
“ Rostagno Giuseppe
“ Verrua Guglielmo
SOLDATO
Abellonio Francesco
Abellonio Pasquale
Abrate Matteo
Abre Antonio
Abre Costanzo Marco
Abre Michele
Abre Secondo
Agnelli Giacomo
Alberione Francesco
Allocco Andrea
Allocco Benedetto
Allocco Carlo
Allocco Gabriele
Allocco Giacomo
Allocco Guglielmo
Aprile Guglielmo
Arese Giovanni
Arlorio Pietro Ant.
Arossa Giovanni
Asselle Giovanni di M.
Asselle Matteo fu A
Asselle Pietro di A.
Asselle Stefano fu A.
Asselle Tomaso di M.
Asteggiano Carlo
Asteggiano Giovanni
Asteggiano Giuseppe
Asteggiano Guglielmo
Barbero Lorenzo
Barbero Secondo
Berbotto Teobaldo
Bergesio Bartolomeo
Bergesio Gioachino
Bergesio Gregorio
Berrino Andrea
Bertello Giuseppe
Bo Francesco
Bonardi Biagio
Bonardi Biagio .
Bonardi Francesco
Bonardi Giorgio
Bonino Andrea
Borri Michele
Bosio Francesco
Brero Francesco
Brero Marco
Brizio Bartolomeo
Brizio Bartolomeo
Brizio Giovanni
Brizio Matteo
Brizio Raimondo
Bruno Silvestro
Bubbio Francesco
Burdese Biagio
Cagliero Francesco
Canavero Andrea
Carena Pietro
Casali Silvio
Chiaramello Giuseppe
Colombino Chiaffredo
Conterno Giuseppe
Costantino Giuseppe
Cravero Antonio
Cravero Bartolomeo .
Cravero Domenico
Cravero Francesco
Cravero Lorenzo
Cravero Paolo
Dallorto Pietro
Destefanis Pietro
Dolce Costanzo
Ferrero Bernardo
Ferrero Giacomo
Fissore Antonio
Fissore Antonio
Fissore Bernardino
Fissore Carlo Giac.
Fissore G. Battista
Fissore Maurizio
Fissore Michele
Fissore Sebastiano
Fissore Tommaso
Franco Antonio
Gastaldi Giacomo
Galaverna Marcello
Gallarato Matteo
Gallo Giuseppe
Galvagno G. Battista
Gandino Antonio
Gandino Battista
Gandino Battista
Gandino G. Maria
Gandino Matteo
Gandino Vincenzo
Garelli Carlo
Garesio G. Antonio
Garesio Giuseppe
Garombo Stefano
Garrone Cesare
Garrone Giovanni
Gastaldi Giacomo
Gasverde Francesco
Giaccardi Pietro
Gola Battista
Gola Francesco
Gotta Giacomo
Gotta Giacomo
Gotta Lorenzo
Gotta Stefano
Graglia Michele
Graglia Vincenzo
Grillandini Luigi
Grillo Luigi
Grimaldi Marco
Grosso Giuseppe
Grosso Giusep f .
Grosso Leonardo
Guglielmoni Angelo
Guglielmoni Egidio
Gullino Isidoro
Gullino Pietro
Lamberti Carlo
Lamberti Giuseppe
Lamberti Giusto
Lerda Giuseppe
Lusso Teobaldo
Marengo Francesco
Mathis Andrea
Mathis Carlo
Mathis Gioachino
Melano Antonio
Melano Giovanni
Milanesio Ambrogio
Milanesio Andrea
Milanesio Battista
Milanesio Felice
Milanesio Gabriele
Milanesio Giovanni
Milanesio Giuseppe
Milanesio Lorenzo
Milanesio Pietro
Milanesio Pietro di F.
Milanesio Secondo
Milanesio Spirito
Mina Carlo
Mina Giuseppe
Molinaro Francesco
Molinaro Giuseppe
Molinaro Luigi
Mollo Antonio
Monchiero Bartolomeo
Monchiero Francesco F
Montà Francesco
Morino G. Battista
Negro Francesco
Panero Giacomo
Panero Giuseppe
Pautasso Gioachino
Pavese Attilio
Pecchio Bernardo
Peracchino Pietro
Perotti Giuseppe
Petiti Matteo
Petiti Pietro
Petronio Carlo
Pistamiglio Vittorio
Piumatti Costanzo
Piumatti Francesco
Porro Antonio
Pradelli Attilio
Prato Giovanni
Racca Andrea
Rainero Domenico
Rainero Giacomo
Rainero Giovanni
Rainero Maurizio
Rolfo Antonio
Ronzana Michele
Rosso Bernardo
Rubia Andrea
Ruffinengo G. Batt.
Sapetti Giovanni
Scaparone Giuseppe
Scatolero Lorenzo
Schivazappa Lino
Stroppiana Antonio
Stroppiana Francsco
Tealdi Antonio
Ternavasio Stefano
Tessiore Michele
Testa Andrea
Testa Antonio
Testa Battista
Testa Giuseppino
Testa Luigi
Testa Pietro
Testa Vincenzo
Travaglia Biagio
Travaglia Carlo
Trezzi Giuseppe
Vacca Carlo
Veglio Luigi
Vergnano Antonio
Verrua Costanzo
Verrua Matteo
Vignola Francesco
Villata Giovanni
Zorgniotti Antonio
Zorgnotti Bartolomeo
Zorgniotti Giovanni
Zorgniotti Giuseppe
Zorgniotti Sebastiano
SECONDA GUERRA MONDIALE 1940-1945
AGOSTO Giuseppe
ALLOCCO Antonio
ALLOCCO Celestino
APPENDINO Angelo
ARLORIO G. Battista
ARLORIO G. Battista
ASTEGGIANO Bernardo .
ASTEGGIANO Giacomo
ASTEGGIANO Giuseppe
ASTEGGIANO Michele
AVA Pierino
BALOGH Adalberto
BARALE G. Battista
BARALE Michele
BARROERO Mario
BERGESIO G. Battista
BERGESIO Tomaso
BERNOCCO Andrea
BERNOCCO Vittorio
BERTELLO Giuseppe
BERTELLO Vittorio
BOASSO Giacomo
BOLLATI Enrico
BONA Gaudenzio
BONARDI Agostino
BONARDI Giovanni
BONARDI Paolo
BORDONE Giuseppe
BORDONE Vincenzo
BORRA Domenico
BORRA Giovanni
BRAIDA Lorenzo
BRIZIO Battista
BRIZIO Giovanni
BRIZIO Giuseppe
BRUNO G. Maria
BRUNO Giuseppe
BRUNO Maurizio
CAGLIERO Francesco
CAGNASSO Luigi
CALANDRI Cesarino
CANAVERO Alessio
CANAVESE Giuseppe
CANONICA Giacomo
CAPELLO Sebastiano
CAPOCCI Pietro
CAPRA Vittorio
CARENA Giorgio
CARRERO Enrico
CASAVECCHIA Sebastiano
CASTAGNA Casto
CASTAGNA Mario
CHIUSANO Carlo
CIRAVEGNA Giuseppe
COLOMBANO Gabriele
CORNAGLIA Ugo
CORNERO Pietro
CORTESE Battista
COSTAMAGNA Pietro
COSTANTINO Giovanni
COSTANTINO Giovanni
CRAVERO Francesco
CRAVERO Gioachino
CRAVERO Giuseppe
CRAVERO Giuseppe
CRAVERO Stefano
CRISTINO Agostino .
CRISTINO Francesco
DELLAVALLE Francesco
DELMASTRO Luigi
DEMICHELIS Battista
DE SANTI Giovanni
DOGLIANI Emanuele
FALCO Pietro
FASANO Angelo
FAVOLE Domenico
FERRERO Ernesto
FISSORE Domenico
FISSORE Francesco
FISSORE Francesco
FISSORE Giovanni
FISSORE Giovanni
FISSORE Giovanni
FISSORE G. Battista
FISSORE G. Maria
FISSORE G. Maria
FISSORE Giuseppe
FISSORE Gregorio
FISSORE Oddone
FISSORE Raimondo
FISSORE Teresio
FOGLIATO Bartolomeo
FRANCO Michele
GAI Francesco
GALVAGNO Giuseppe
GANDINO Lorenzo
GANDINO Matteo
GARELLA Valerio
GARESIO Giacomo
GARESIO Stefano
GARRONE Giovanni
GENNARO Agostino
GHIGA Giuseppe
GHIGO Carlo
GIACOSA Pierino
GOTTA Battista
GOTTA Giov. Battista
GRILLO Lorenzo
GROSSO Francesco
GROSSO Giovanni
GULLINO Matteo
GULLINO Sebastiano
MACCAGNO Antonio
MACCAGNO Giovenale
MALGARINI Athos
MANA Guglielmo
MARCHISIO Pietro
MARENGO Enrico
MASANTE Albino
MATTIS Marco
MEREGALLI Renzo
MERLO Francesco
MESSA Giuseppe
MILANESIO Filippo
MILANESIO Francesco
MILANESIO Marco
MILANESIO Pietro
MILANESIO Stefano
MILANESIO Teobaldo
MODENA Giovanni
MOLINARO Matteo .
MORINO Felice
MORINO Francesco
MORINO Matteo
MORRA Cesare
MORRA Tomaso
MULASSANO Giuseppe
MUSSO Domenico
NEGRO Andrea
ORUSA Riccardo
ORUSA Silvio
PANERO Matteo
PATRITO Battista
PEDRINI Giovanni
PETITTI Pietro
PEZZANA G. Battista
PICCHIO Aldo
PIGLIONE Bartolomeo
PRANDI Pietro
PRIOLO Felice
PRONO Giuseppe
RACCA Bartolomeo
RACCA Giovanni
RACCA Luigi
RAMBAUDI Antonio
RAMBAUDI Emanuele
RAMBAUDI Francesco
RAMELLO Natale
RAMELLO Sebastiano
RICCARDI Bartolomeo
RINERO Giovanni
RINERO Nicola
RIORDA Giovanni
ROGGERO Giovanni
ROSSI Francesco
ROSTAGNO Carlo
SAGLIA Giuseppe
SASSO Natale
SCARZELLO Antonio
SCARZELLO Domenico
SONGIA Giuseppe
SONGIA Pietro
STELLA Umberto
STROBINO Antonio
TARABLE Battista
TERNAVASIO Battista
TERNAVASIO Giacomo
TERNAVASIO Stefano
TESTA Francesco
TESTA Giovanni
TIBALDI Natale
TORTA Piero
TROIA Andrea
TROVATINO Domenico
VERRUA Giuseppe
VIGLIONE Michele
VITALI Domenico
VOLPATO Gino
ZAFFIRIO Gioacchino
ZOCCO Luigi
ZORGNIOTTI Filippo